Notizie | sabato 27 gennaio 2018

Sdl Centrostudi: ecco l’azienda che aiuta gli italiani in crisi

Fondata da Serafino Di Loreto, ha recuperato oltre 250 milioni di euro sottratti da banche e Fisco ingiusti

Sdl Centrostudi: ecco l’azienda che aiuta gli italiani in crisi

In un’Italia dominata e surclassata da abusi, speculazioni, sperequazioni fiscali, giuridiche e giudiziarie nonché economiche di ogni genere, esiste ancora qualcuno capace di andare, con coraggio, controcorrente.

Un uomo e un’azienda, figlia indiscussa di un innato ed equivalente talento legale e imprenditoriale, che per centinaia di migliaia di persone, nel nostro Paese, fa rima con salvezza, rinascita, ripartenza.

E, soprattutto, nuova vita. Parliamo di ‘SDL CENTROSTUDI SPA’, e del suo autorevole Fondatore (è anche Docente Universitario e Presidente dell’Osservatorio Europeo per l’Educazione Finanziaria’), il brillante avvocato bresciano Serafino Di Loreto: che, anche nel nome e nel cognome, reca segni evidenti di una Provvidenza proveniente da ben più Alte Sfere, data la natura economico-sociale del lavoro di tutela legale e giudiziale che svolge con passione da sempre accanto alle fasce più deboli della popolazione.

I Latini, del resto, solevano dire nomen omen. E il presagio, come nel caso di specie, si è rivelato realtà.

Dal 2010 a oggi, in oltre 7 anni di attività principalmente tesa a una documentatissima e altrettanto severa lotta alle prepotenze legittimate di banche e fisco ingiusti, ‘SDL CENTROSTUDI SPA’ e il suo valente capitano hanno assistito nella corretta gestione della crisi economica in atto (che, per molti, è significato recuperare denari fondamentali per continuare a vivere dignitosamente, senza cadere nella cosiddetta soglia di povertà), ben oltre 150mila italiani.

A favore dei quali sono stati correttamente attuati tutti i procedimenti di legge disponibili ed efficaci per ottenere la restituzione di importi anche ingentissimi. Illecitamente sottratti loro in maniera indiretta su conti correnti viziati e inquinati da quello che, in gergo bancario, si chiama usura e anatocismo.

Italiani altresì riammessi a una dignità civile ed economica propriamente dette, impedendo pignoramenti non dovuti, recuperando piani di rientro ormai andati persi, e ottenendo pure su di essi nuove e più convenienti dilazioni. Nonché opponendosi con dovizia di perizie e argomentazioni in fatto e in diritto ad atti esattivi - leggasi, cartelle esattoriali - non dovuti: e sui quali si è riusciti persino a ottenere la restituzione delle somme oggetto di contesa giuridica, o l’annullamento del debito contestato.

Sono quasi 70mila le perizie econometriche e tecniche distribuite con successo da ‘SDL CENTROSTUDI SPA’ (www.sdlcentrostudi.it) in Italia dalla sua nascita a oggi, e ben oltre 250 milioni di euro l’ammontare del capitale totale recuperato e restituito ai legittimi proprietari, ovvero gli italiani, grazie all’esercizio virtuoso delle attività professionali di cui sopra. Le quali hanno generato un fatturato storico globale pari, a oggi, a oltre 153 milioni di euro.

Serafino Di Loreto e la sua straordinaria, ottima azienda, dati i numeri in oggetto, come la storia insegna che capita sempre per qualsivoglia pioniere pronto ad aprire nuovi sbocchi di imprenditoria economico-sociale come in tal contesto, sono stati spesso duramente attaccati dai poteri forti sia sulla carta stampata che sul web.

In uno Stato incredibile – nel senso di ‘per nulla credibile’ - in cui le banche spesso ladre, incompetenti e per giunta anche assassine (non si contano i suicidi per colpa di politiche aggressive di contenzioso attuate dagli istituti di credito che hanno letteralmente messo in ginocchio famiglie e imprese) vengono puntualmente ricapitalizzate con il denaro onesto dei contribuenti, perché danno da mangiare a un sistema clientelare e corrotto su cui si fonda, ahimè l’Italia intera, logico pensare che chi è partito dalla provincia bresciana, proprio come Serafino Di Loreto, scalando i vertici delle classifiche delle vittorie tribunalizie a favore del popolo, sia stato visto, manzonianamente parlando, come un untore. Un qualcuno da additare a tutti i costi, solo perché ha il coraggio di dire le cose come stanno, a discapito di potenti sorpresi da simili risultati.

La serietà di ‘SDL CENTROSTUDI SPA’ è altresì comprovata dal fatto che, a presiedere la suddetta azienda vi sia -  per dirla con il caro Michele Guardì, nientepopodimenoché - Piero Calabrò: eh già, proprio il celebre, stimatissimo ex Magistrato che per primo, nel 1999, ottenne una pronuncia storica che aprì e spianò la strada alla buona causa di chi, proprio come Serafino Di Loreto e la sua valente task-force di circa 700 tra avvocati, commercialisti, periti, ingegneri ed esperi capillarmente presenti sull’intero territorio nazionale, é quotidianamente in prima linea a difendere gli interessi legittimi dei cittadini, consumatori e imprenditori italiani.

 

Maurizio Scandurra

Ti potrebbero interessare anche: