Rubriche | sabato 13 maggio 2017

Tolleranza zero nel Savonese verso i mendicanti "professionisti". E a Sanremo?


 Ci sono mendicanti e mendicanti. Quelli che chiedono l'elemosina per
necessità e quelli che lo fanno di professione. Magari per conto di
organizzazioni criminali che operano sull'intero territorio nazionale.
A Savona - è notizia di questi giorni - la polizia municipale ne ha
bloccato una decina che chiedevano l'elemosina con insistenza,
infastidendo i passanti. E non potendo fare nulla per allontanarli ha
fatto ricorso al Daspo, il provvedimento che tiene lontano dagli stadi
i tifosi più violenti. Un Daspo che obbliga i questuanti a stare
lontano dalla città per un certo numero di giorni. E che in caso di
inadempienza potrebbe trasformarsi in un provvedimento ad oltranza. Lo
stesso hanno fatto a Finale Ligure dove non solo i questuanti sono
stati allontanati ma sono scattare multe anche per i venditori
ambulanti abusivi, i famosi "melonari" contro i quali qualche anno fa
aveva intrapreso una autentica crociata l'ex sindaco di Ventimiglia
Gaetano Scullino. Richiami e sanzioni anche per i camperisti che hanno
trasformato le strade di Finale in campeggio personale. E stando in
argomento non bisogna dimenticare l'intervento radicale di pulizia
voluto lo scorso anno, alla vigilia della stagione estiva - ma anche
dopo -  dell'amministrazione comunale di Diano Marina.  Il via alla
repressione era scattato nel mese di giugno, poi per poi essere
ripetuto  a luglio e quindi in ottobre e, ancora, a novembre. Quasi
sempre nel mirino della polizia municipale mendicanti di origine rom.
Veri professionisti della questua.
E Sanremo? Fatevi un giro nei supermercati: davanti troverete dei
giovani africani in perfetta forma fisica, con il cappello in mano a
contendersi la postazione con intere famiglie rom. E lo stesso
spettacolo lo ritroverete sul sagrato delle chiese. Senza dimenticare
le strade del centro dove, oltre ai giovani africani, si possono
incontrare barboni che bivaccano davanti alle vetrine dei negozi,
anche i più eleganti. A pochi chilometri da Sanremo è scattata la
tolleranza zero. Qui da noi....

Ti potrebbero interessare anche: