Notizie | sabato 15 aprile 2017

Banca Carige chiude tre sportelli in provincia di Imperia. L'addio è previsto il 24 giugno

Tre sportelli della provincia di Imperia di Banca Carige il 24 giugno

prossimo chiuderanno i battenti. Sono la succursale di piazza Eroi

Sanremesi, a Sanremo; quella di Chiusavecchia e infine l'agenzia di

via genova a Ventimiglia. Le cessazioni dell'attività rientrano nel

piano di razionalizzazione che entro la fine dell'anno dovrebbe vedere

la chiusura di 108 sportelli, soprattutto quelli al di fuori da

Liguria e Toscana, ma senza "dimenticare" (come si è visto)qualche

sede della nostra regione. La razionalizzazione è anche la conseguenza

dei bilanci che da quattro anni segnano il rosso con tonalità in

crescendo. Nel 2016  il risultato netto è stato infatti negativo per

297,3 milioni di euro, in forte aumento rispetto ai 127,6 milioni del

2015 e degli anni precedenti. Per far fronte alla crisi, per il

momento, non sono previsti aumenti di capitale. Sempre che non vengano

espressamente richiesti dalla BCE.

Il numero delle filiali e delle agenzie passerà dalle attuali 606 a

500, con un taglio di 106 sportelli entro il prossimo anno. L’avvento

di internet e la conseguente crescita dell’home banking allontana i

clienti dalla filiale e impone nuove figure in grado di seguirli nelle

loro rinnovate esigenze. E servono più persone da delegare alle

attività di sviluppo commerciale. Non a caso il piano parla di un

“ricambio generazionale” che prevede entro il 2020 “la liberazione di

700 risorse” (modo edulcorato per indicare  l’uscita dalla banca dei

dipendenti che matureranno le condizioni per farlo) e l’ingresso di

270 nuove professionalità. Alla fine dei conti delle uscite e delle

entrate i dipendenti della banca ligure sparsi su tutto il territorio

saranno 4520.

Ti potrebbero interessare anche: