Notizie | sabato 08 aprile 2017

L'olio di oliva taggiasca con una etichetta speciale in Braille: l'idea "accessibile" di Olio Roi

Innovazione e attenzione al prossimo, la bella novità per le etichette del pregiato Olio Roi di Badalucco

Imprimere il sistema di scrittura per non vedenti, il codice Braille appunto, sulle etichette delle bottiglie d'olio, per pemettere a chi non vede di riconoscere la bottiglia, abbattendo poco a poco le piccole e grandi barriere dell'accessibilità.

E' l'idea semplice, ma geniale, di Olio Roi, frantoio di Badalucco conosciuto in tutto il mondo per il suo pregiatissimo olio di oliva Taggiasca.

Annunciato con un semplice post su Instagram proprio nel pomeriggio di ieri, il progetto di inserire il braille sulle etichette delle bottiglie d'olio parte da lontano, come ci racconta Paolo Boeri, ultimo discendente della famiglia Roi: "Era un po' di anni che provavamo a realizzare questo progetto, che nasce da un'intuizione di mio padre, Franco. Finalmente abbiamo trovato una tecnologia di stampa innovativa, che ci ha permesso di creare delle etichette speciali, uguali a quelle di sempre alla vista, ma con i "puntini" trasparenti in rilievo". Da ora in poi, gradualmente, sostituiremo le etichette tradizionali con queste di nuova generazione". 

"La trascrizione in braille riguarderà la parte frontale dell'etichetta: 6 spazi su tre righe, alte circa un centimetro l'una, con i dati essenziali della bottiglia. Una soluzione che può essere d'aiuto sia al supermercato che sugli scaffali di casa".

 

 

 

 

 

Sapete cos'è? Per noi solo segni, per molti qualcosa di vitale importanza. Da oggi, gradualmente, tutte le etichette Roi avranno le informazioni di prodotto anche in #braille
È un piccolo passo, ma speriamo possa aiutare.

Sapete cos'è? Per noi solo segni, per molti qualcosa di vitale importanza. Da oggi, gradualmente, tutte le etichette Roi avranno le informazioni di prodotto anche in #braille. È un piccolo passo, ma speriamo possa aiutare. #olioroi #stayunto #unpiccolopasso

A post shared by Olio Roi (@olioroi) on <time datetime="2017-04-06T10:39:40+00:00" style=" font-family:Arial,sans-serif; font-size:14px; line-height:17px;">Apr 6, 2017 at 3:39am PDT</time>

Ti potrebbero interessare anche: