Notizie | sabato 08 aprile 2017

La grande croce dorata è tornata a splendere sulla cupola più alta della Chiesa russa

 Nel tardo pomeriggio del 24 aprile di 5 anni fa, in una giornata
fortemente ventosa, una raffica di straordinaria portata aveva divelto
l'imponente croce della Chiesa russa di Sanremo che era precipitata al
suolo da oltre 30 metri di altezza. Fortunatamente senza colpire
nessuno ma riportando gravi danni strutturali. In questi giorni, nel
corso dell'intervento di restauro del luogo di culto ortodosso che
rappresenta uno dei principali poli di attrazione turistica della
città, la grande croce del peso di oltre 100 chili, con la sua
laminatura dorata, è stata ricollocata sulla cupola più alta. Già un
paio di anni fa era stato effettuato un tentativo, con due grosse
autogru, per rimettere sulla sommità della chiesa la croce ortodossa ,
completamente rimessa a nuovo da un artigiano specializzato in querl
genere di lavori. Nonostante una intera giornata di sforzi il
tentativo non era riuscito. Nel frattempo un cittadino russo di San
Pietroburgo di nome Slava, ha staccato un assegno con molti zeri e lo
ha donato alla comunità ortodossa con lo scopo di restaurare l'intero
monumento, ormai vecchio di oltre cento anni. Non è stato un lavoro
facile perchè i progetti originali della chiesa sono andati perduti e
neanche gli archivi comunali di Sanremo ne conservano una copia. Non
solo: per poter ottenere il via libera da parte della Sovrintendenza
delle Belle Arti di Genova si sono resi necessari la ricostruzione del
progetto iniziale con un rilievo digitale dell'intera chiesa e una
perizia geochimica per stabilire di quali materiali è costruito
l'edificio. Ora, finalmente, i lavori che interessano le cupole a
"cipolla" le facciate, il tetto e parte degli interni, ormai sono
giunti in dirittura di arrivo e la sistemazione della croce dorata fa
ben pensare che per l'estate le impalcature che la avvolgono
completamente vengano rimosse e la Chiesa russa venga restituita alla
comunità ortodossa e all'intera città.

Ti potrebbero interessare anche: